500 - Marche Bianco IGT

Riserve

500 nasce da un idea e un progetto voluto fortemente da Claudio in una conduzione e approccio alla viticoltura in senso biodinamico. Infatti il nome deriva dal preparato biodinamico 500 o meglio conosciuto come cornoletame. La vigna in questo caso è a conduzione biodinamica e utilizzando i preparati biodinamici e approcciando appieno la filosofia biodinamica.

Marche Bianco IGT “500”
Caratteristiche
  • Classificazione: Marche Bianco Igt “500”

  • Annata: 2017

  • Vitigni: 100% Pecorino

  • Zona di produzione: Pedaso, Monte Serrone, contrada belvedere. Esposizione completa ad Est. L’altezza del promontorio fa si che sia sempre ventilato e che la luce del sole ci sia per l’intera durata del giorno. Terreno: franco argilloso, tendente al calcareo.

  • Sistema di allevamento: Guyot

  • Densità d’impianto: 5000 ceppi per ettaro

  • Resa per ettaro: 1,0-1,1kg per ceppo

  • Prima annata di produzione: 2016

  • Epoca di raccolta: Nella vendemmia 2018 le uve sono state raccolte la prima decade di settembre (questo vitigno ha il pregio di raggiungere ottime produzioni zuccherine, conservando un buon tenore di acidità totale; modificando di qualche giorno la raccolta si riesce a esaltare la freschezza o la struttura del vino).

  • Raccolta: a mano, in cassette, la mattina presto.

  • Vinificazione: La raccolta delle uve avviene nelle primissime ore del mattino , a mano in piccole casse, in modo da far giungere in cantina frutti integri e non stressati dalle alte temperature del giorno.
    L’uva diraspata ed il pigiato viene messo in tronco conici dove parte la fermentazione in modo spontaneo con lieviti indigeni,senza temperatura controllata. Dopo 5-6 giorni, finita la fermentazione, il vino viene messo in barriques usate per circa un anno. Seguirà un ulteriore anno di affinamento in vetro.

  • Temperatura di servizio: 10°c /12°c

Marche Bianco IGT “500”
Marche Bianco IGT “500”
Dati analitici
  • Contenuto in alcool: 13.40% vol

  • Contenuto in zuccheri: 1.7 g/L

  • Contenuto in acido: 6,4 g/L

  • Estratto: 26.70 g/L

Modo di servirlo

Lasciare riposare il vino almeno 15 giorni dopo l’arrivo.

Note gustative:

Un vino giallo dorato e brillante. Il suo intenso bouquet si apre con sentori di fiori bianchi appassiti e frutta secca, salvia, vaniglia e curry.. Elegante e armonico, la sua freschezzae complessità aromatica gli consentono di essere apprezzato dopo diversi anni.

Abbinamenti gastronomici

Piatti strutturati e profumati come pesce al forno con erbe aromatiche, pietanze speziate,carni bianche elaborate, formaggi stagionati o erborinati.

Modo di conservazione

La bottiglia viene tenuta in posizione orizzontale in ambiente preferibilmente buio, lontano da rumori, con una temperatura tra i 12 - 18 gradi ed un umidità intorno al 60 - 70%. Il vino si presta ad un invecchiamento di ulteriori 4-5 anni.

Confronta prodotti (0)
Aggiungi i prodotti che desideri confrontare e individua velocemente quello più adatto alla tue esigenze Nascondi Apri